6 consigli utili per quando i clienti ti danno sui nervi

E va bene, lo so, lo so, lo so – i tuoi clienti non ti danno mai sui nervi. Non dovrebbero, vero? Voglio dire, come coach, siamo quelle “sante” persone che non hanno preferenze personali, hanno un sacco di pazienza, guardiamo tutti con un occhio di riguardo, sempre….. (mi guardo intorno e mi chiedo: di chi sto parlando – non certo di me!!!)

E allora cosa succede se accade qualcosa di molto improbabile e i clienti ti danno sui nervi? Come si fa a sospendere il giudizio?

Ecco cosa funziona per me:

  1. Identifico ciò che mi dà fastidio in descrizioni concrete: “Spesso cancella gli appuntamenti molto tardi. Parla molto duramente dei suoi rapporti diretti. Vuole prenotare le sessioni manualmente scambiandoci 30 email invece di usare il mio sistema di prenotazione…”.
  2. Separo la descrizione dalle interpretazioni: “Non rispetta il mio tempo; è un *inserire imprecazione preferita*; è irrispettoso e non si attiene alle regole”.

  3. Mi occupo delle descrizioni: Posso ricordargli le mie politiche di cancellazione, con fermezza ma in modo amichevole. Posso condividere la mia osservazione e chiedere il suo feedback. Posso chiedergli gentilmente di usare il mio sistema di prenotazione. In pratica lo tratto come tratterei chiunque altro.
  4. Rifletto sulle buone ragioni per cui potrebbe avere il suo comportamento: È molto impegnato; vuole prestazioni elevate e non è ancora riuscito a creare un ambiente in cui farlo accadere. E ancora, non ha ancora esperienza con la tecnologia (… il potere di ancora!!!! …)
  5. Riconosco la compassione che nasce quando rifletto sulle buone ragioni e mi rendo conto che potrebbe benissimo non avere nulla a che fare con me
  6. Ricordo che ci divertiamo e che fa progressi quando ci incontriamo

Probabilmente anche tu hai altri modi diversi di fare la stessa cosa – perché allora non vieni ad uno dei nostri Virtual Coaching Cafè e ce ne parli?

Registrati qui:

>>> www.solutionsacademy.com/registration <<<

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest