Compiti a casa!

Homework

L’ultima volta, abbiamo parlato della collaborazione con il cliente per raccogliere gli apprendimenti prima, durante e dopo una sessione e abbiamo anche menzionato le competenze fondamentali di ICF che chiedono al coach di “collaborare con il cliente per trasformare l’apprendimento e l’intuizione in azione e per promuovere l’autonomia del cliente nella pratica del coaching” nella […]

Fare coaching per la diversity e l’inclusione?

Diversity 1

Stavo parlando con la mia collega Lina-Maria Kotschedoff del coaching e delle iniziative per promuovere la diversità e l’inclusione. Durante la nostra conversazione abbiamo scoperto che un approccio di coaching e le competenze di coaching vanno già molto lontano: i coach sono sostenitori naturali della diversità e dell’inclusione! Ecco perché e quando: Fare coaching agli […]

Breve guida ai “chemistry meeting”

Chemistry

Le conversazioni iniziali tra il coach e il potenziale cliente sono spesso chiamate “chemistry meeting”. Sono spesso gratuiti e durano forse da mezz’ora a un’ora. In questi incontri, il potenziale cliente e il coach si conoscono l’un l’altro per avere un’idea se sarebbero una buona soluzione. Questo è vero per entrambe le parti – il […]

Il mio cliente non ha un argomento!

Schweigen

E quindi? Allora… qual è il problema nel non avere nessun problema? Hm… di solito, direi semplicemente: “Ah — allora, cancelliamo la sessione e per favore fammi sapere 48 ore prima la prossima volta che non c’è un argomento, così non dobbiamo preoccuparci delle spese di cancellazione”. Tuttavia, a volte i clienti sono inseriti in […]

Cambiare. Menti. Ora.

Change minds now

“Imparare a programmare il cervello per un cambiamento duraturo”, “Cambiare le menti in modo efficace”, “Rompere il pensiero negativo”, — frasi che leggiamo nei depliant di marketing per la formazione dei coach. ed io sospiro… Capisco che il marketing ha bisogno di promettere qualcosa e forse anche che il linguaggio del marketing non è necessariamente […]